Risultati della ricerca

Aree già valorizzate

500 milioni di immobili venduti in 15 anni: appartamenti e interi palazzi per creare nuove possibilità abitative; scuole e cinema dove realizzare insediamenti moderni; locali commerciali nel centro della città e in periferia per rilanciare il tessuto economico.

Se da una parte con alcune grandi operazioni – come il Mercato Ortofrutticolo, l’acquisto del Matitone, il recupero dell’Antico Monastero delle Suore Domenicane, il rilancio delle Aree del Waterfront nei prossimi anni con – SPIM ha inciso e inciderà su alcuni tratti fondamentali dello Sky Line della città di Genova, dall’altra la società per la promozione del patrimonio immobiliare del Comune di Genova ha effettuato centinaia di operazioni che hanno accompagnato la trasformazione di straordinarie piazze e vie della città.
 

                             Mercato Ortofrutticolo                                              Ex Villa Dufour                         Antico Monastero delle Suore Domenicane

mercato-ortofrutticolo-genova-spim_small durazzo-bombrini-spim_small san-bartolomeo-riqualificazione-genova_small

 

 

 

 

 

 

Piazza De Ferrari, via XX Settembre, Piazza della Vittoria, Sottoripa, Corso Italia, Boccadasse: alcune delle principali operazioni immobiliari di questi quindici anni sono state sviluppate e realizzate da SPIM.

Un ruolo che non si è limitato solo al centro città.

Nel Ponente il recupero dell’ex Villa Dufour a Cornigliano ha permesso di trasformare un rudere e un parco abbandonato in un nuovo insediamento abitativo; A Sestri Ponente l’operazione di Social Housing con la ristrutturazione degli alloggi in Piazza Virgo Potens e la locazione a canoni moderati; nell’entroterra ligure e non solo ligure la vendita di cascine, tenute agricole e rifugi ha permesso di rilanciare il territorio montano.

Un’azione che SPIM ha svolto anche su mandato di alcuni grandi committenti come Mediterranea delle Acque e che ora guarda a nuovi obiettivi prestigiosi come gli immobili che si sviluppano sotto gli Archi della via omonima nel centro della città, altri in Salita della Tosse, ma senza dimenticare gli immobili commerciali e le strutture in collina.

 

                                                   Waterfront di Levante                                                                           Social Housing Virgo Potens

progetti-spim