header_image
Risultati della ricerca

Arriva il conto deposito: tutela per acquistare casa

Postato da admin on ottobre 4, 2017
| 0

Arriva il conto deposito, altro passo chiave per la tutela di chi intende acquistare casa. La nuova legge sulla concorrenza ha introdotto l’obbligo per il notaio, se una delle parti nella compravendita immobiliare ne fa richiesta, di depositare in un apposito conto (che viene appunto chiamato conto di deposito) l’intero prezzo o corrispettivo, ovvero il saldo, oltre alle somme destinate a estinzione di gravami o spese non pagate o di altri oneri dovuti. Eseguita la trascrizione del contrato di compravendita e dopo aver verificato l’assenza di gravami e formalità pregiudizievoli ulteriori rispetto a quelle esistenti alla data dell’atto o da questo risultanti, il notaio provvede a disporre lo svincolo degli importi che sono stati depositati a favore del venditore dell’unità immobiliare.
Questa soluzione del conto deposito risolve il problema per coloro che, non avendo trascritto il preliminare, sono esposti al rischio che – tra la data del rogito ( o meglio, specifica il Sole 24 Ore, tra la data dell’ultima ispezione dei registri immobiliari eseguita dal notaio rogante) e la data della trascrizione del rogito nei predetti registri, venga pubblicato un gravamene inaspettato a carico del venditore come ipoteca, sequestro e pignoramento.

  • Ricerca Avanzata

  • Contatti

    Via di Francia, 1 - 16149 Genova

    010.5577902

    010.6424051

    info@spimgenova.it