Risultati della ricerca

Le Società del Gruppo

SPIM S.p.A., società controllata al 100% dall’unico azionista Comune di Genova, nella sua attività di gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare e di aree della città, raggiunge i diversi obiettivi sul mercato operando direttamente o utilizzando società a propria volta controllate al 100% o in quota diversa.

Questo ha permesso e permette di mettere a sistema competenze diverse e complementari.

gruppo-spim

 

Le Società Controllate

sep

La partecipazione al 35% nella Società Gestione Mercato (SGM) consente di dare vita ad un modello di cogestione pubblico – privata del Centro Agroalimentare di Genova che non ha eguali in tutta Italia nel settore della logistica.

La partecipazione al 55% nella Società San Bartolomeo ha permesso di realizzare un modello di partnership con i privati dedicato esclusivamente al recupero dell’Antico Monastero delle Suore Domenicane, oggi moderno Complesso residenziale e direzionale. Un modello che prevede la liquidazione della società (nel 2016) una volta raggiunto l’obiettivo prefisso, perseguendo l’obiettivo storico del Gruppo SPIM di mantenere partecipazioni solo in relazione alla realizzazione dei progetti.

Attraverso la partecipazione al 100% nella Società Tono S.p.A viene realizzata l’attività più tipica di gestione e valorizzazione del patrimonio abitativo, commerciale, delle ville di pregio e dei manufatti produttivi.

Infine, ultima nata, la Società Nuova Foce, anch’essa controllata da SPIM al 100%, ha acquistato gli immobili e le aree non più funzionali all’attività fieristica. Qui partirà la prima fase di realizzazione del nuovo Waterfront di Genova sulle linee guida del progetto Blue Print ideato da Renzo Piano.